Spider-Man: il clone più letale di Peter Parker, l'eroe texano della Marvel

X-Men - Spade che

Nel corso degli anni, Peter Parker è sopravvissuto a frodi di identità in molte occasioni. Otto Octavius, ad esempio, prese il corpo di Peter e si ribattezzò Superior Spider-Man. Ben Reilly, che è una replica quasi esatta di Parker, ha assunto il ruolo di Scarlet Spider.

In Howard Mackie, Tom Lyle, Scott Hanna, Joe Rubinstein e Spider-Man #60 di Kevin Tinsley, Kaine rivela a Peter di essere un clone per la prima volta. Quando Peter vuole far uscire Ben Reilly di prigione per i reati commessi da Kaine, Kaine si toglie la maschera.

Spider-Man: il clone più letale di Peter Parker, l'eroe texano della Marvel

Spider-Man: Peter Parker



Tuttavia, c'è un altro clone molto più violento di Peter che è stato riscattato dopo diversi anni come un cattivo mortale. Il primo tentativo fallito di Jackal di clonare Peter Parker fu di Kaine.

Sotto la maschera si può vedere una versione sfregiata del volto di Peter. Kaine spiega che è stato il primo clone, ma che è stato rovinato dall'interno dalla degenerazione. Era stato creato con i poteri di Peter, ma aveva anche il potere di vedere nel futuro e un tocco corrosivo.

Si sentiva obbligato a proteggere la vita che Parker aveva creato per se stesso, motivo per cui disprezzava così tanto l'interferenza di Ben Reilly. Durante gli eventi di Spider-Island di Dan Slott, Kaine verrà trasformata in Tarantula, un ibrido ragno-umano.

Lo Sciacallo e la Regina Ragno hanno usato Kaine per aiutarli a dichiarare guerra a Spider-Man mentre trasformavano il resto dei residenti di Manhattan in ibridi di ragno. Peter sconfigge Tarantola e lo getta in una vasca contenente Anti-symbiote; Venom che veniva usato per curare le persone.

Questo ha invertito la degenerazione che Kaine aveva incontrato per tutta la sua vita e lo ha trasformato in un perfetto clone di Peter. La Regina Ragno è stata sconfitta dopo che Peter ha inviato a Kaine il suo vestito invisibile. Senza nessun altro posto dove andare e con la paura di essere braccato dai Vendicatori o dai Fantastici Quattro, Kaine andò a sud, in Messico.

Kaine è stato trasportato a Houston nella serie Scarlet Spider di Christopher Yost, dove ha rapinato un gruppo di trafficanti di esseri umani. Quando Kaine ha incontrato un container pieno di corpi, ha scoperto un sopravvissuto di nome Aracely, che in seguito ha rivelato di avere abilità psichiche.

Aracely è stata portata in ospedale da Kaine, dove un vigilante armato di fuoco noto come Salamander è riuscito a riprenderla. Dopo averlo sconfitto, Kaine decise di tenere Aracely nel suo hotel perché temeva che sarebbe stata deportata e rimessa in pericolo.

Kaine ha continuato a formare una partnership con un medico e un poliziotto per sostenere ancora un po' la comunità, e lo hanno convinto a rimanere a Houston. La gente continuava a filmare il suo coraggio e a inviarli alla stampa locale, che lo chiamava The Scarlet Spider, con grande dispiacere di Kaine.

Kaine si fermava sempre prima che stesse per sferrare un colpo mortale a un avversario, ricordando le parole di dovere di Peter. Afferma di aver sviluppato una bussola morale a seguito della guarigione della sua degenerazione.

Kaine era l'esatto opposto di Peter Parker quando si trattava di proteggere la sua identità. Si toglieva spesso la maschera davanti agli altri.

Kaine avrebbe collaborato con personaggi del calibro dell'Agente Venom, Wolverine e una versione texana dei Vendicatori. Si tolse la maschera mentre combatteva un agente della Gilda degli Assassini, avvertendoli della sua presenza in città.

Houston è una delle zone più calde e umide d'America. Dato che Kaine era fuori dai grattacieli a cui appendere, sarebbe caduto sui tetti sottostanti. Sarebbe scomodo per un eroe oscillare mentre è vestito.

Il marito dell'ufficiale di polizia di Donald l'ha presa sul personale quando Kaine non è stata in grado di salvare il suo amico Donald da Kraven. Kaine ha salvato tutti, ma sentiva che era ora di unirsi ad Aracely in Messico.